Passito “Tramonto” 1997

Passito “Tramonto” ‘97

Uvaggio: 40% Malvasia 15% Trebbiano 15% Verdea   30% Sangiovese

La raccolta è tardiva, le uve vengono fatte sovrammaturare, ed appassire direttamente in vigna. Dove le annate lo permettono, si arriva anche anche fino a tutto Novembre.  Arrivati al giusto grado di appassimento, si procede alla raccolta e successiva pressatura. Il mosto ottenuto, subisce  una prima fermentazione tumultuosa in un normale recipiente in acciaio a temperatura controllata. A circa metà fermentazione, viene trasferito in tipici caratelli da 200 litri dove, durante gli anni, effettuerà la parte finale della fermentazione, caratterizzata da ripartenze ed arresti fermentativi, indotti dagli sbalzi termici dovuti all’alternarsi delle stagioni. Per far si che questo accada, i nostri caratelli, sono posti in una stanza al di sotto un grande terrazzo, ed esposta su tre lati, ideale per favorire questi sbalzi termici.

Caratteristiche organolettiche:

Colore dorato intenso, tendente all’ambrato. All’olfatto sprigiona sentori  eterei, dove spiccano note di frutta secca, miele ed albicocca. Il gusto è avvolgente e pieno, rotondo ed equilibrato, con una lunghissima persistenza.

Consigli del produttore:

Ottimo vino da dessert, sia in abbinamento a dolci secchi, formaggi erborinati ( da provare con un gorgonzola non troppo stagionato) o anche da solo per apprezzare a pieno tutti i pregi.